Genova – Sotto l’egida delle più alte Istituzioni del nostro Paese, ha preso il via la Campagna nazionale di sensibilizzazione di prevenzione incidenti ed annegamenti in età pediatrica, con spot tv in onda sulle reti RAI – SKY – LA7  e nelle radio nei mesi di luglio e agosto. Testimonial dello spot l‘ex-calciatore campione del mondo 2006 Gianluca Zambrotta ed il recordman di apnea Nicola Brischigiaro sono i testimonial della Campagna.
Lo slogan dello spot è semplice e chiaro:

“…con mio figlio, in acqua, non rischio !”
“…in piscina come al mare, non perderli mai di vista !!”

Guarda il video dello spot TV

L’iniziativa mira a sensibilizzare ed educare le famiglie sulla sicurezza in acqua. I bambini e i giovani di età compresa tra 0 e 17 anni sono i più colpiti dal fenomeno degli incidenti in acqua e tanti, purtroppo, sono mortali. I semi-annegamenti, invece, sono spesso invalidanti e chi sopravvive può riportare danni fisici e cerebrali anche per tutta la vita (deficit neurologici, fisici ed altre patologie correlate).

Scarica il file pdf del
Comunicato Stampa del 27 luglio 2018

L’annegamento è tra le prime cause di mortalità accidentale in età pediatrica (fonte OMS)
Ogni anno nel mondo 3 milioni di bambini sono vittime di infortuni in acqua (fonte OMS)
Ogni anno in Italia centinaia di incidenti e troppi giovani morti per annegamento (fonte ISS)
Pericolo per il costante aumento delle minipiscine da giardino (Dati ISTAT)

Per ulteriori informazioni: www.educazioneacquatica.it

 

Fonte: Acquatic Education e SNS Sede Nazionale

Tags: