La scomparsa di Carlo Alberto Doga è una gravissima perdita per i suoi familiari, per i suoi amici, ma lo è anche per la nostra associazione nella quale è entrato all’età di 16 anni, ottenendo il brevetto di Bagnino di Salvataggio, ed ha proseguito fino a 32 diventando istruttore di nuoto e nelle arti marinaresche ed allenatore di nuoto di salvamento.
Ha operato con serietà e competenza come volontario di Protezione Civile in tutte le emergenze del territorio, contribuendo in modo determinante all’ottenimento della medaglia d’oro di Protezione Civile concessa alla Società Nazionale di Salvamento.
La sua vita e la sua militanza nella SNS sono un esempio virtuoso.
Dobbiamo fare tesoro della sua opera e del suo contributo e dobbiamo valorizzarli presso le prossime generazioni… ciao Carlo Alberto.

Giuseppe Marino
Presidente SNS

 

Tags: