Lecce, 6 Dicembre 2017 – Tanti li chiamano “angeli custodi con la canotta rossa”: sono coloro che durante la stagione balneare vigiliano sulla sicurezza dei bagnanti sulle spiagge, pronti a far fronte a qualisasi insidia ed imprevisto. E a salvare vite umane. Mercoledì 6 Dicembre nella sala degli Specchi della Prefettura di Lecce per molti dei bagnini di salvataggio dei lidi del Salento è arrivato il riconoscimento con la consegna di attestati di merito da parte delle istituzioni e dell’associazione di categoria di Federbalneari. Una cerimonia pubblica annunciata nei giorni scorsi. Anche questa estate sono stati numerosi gli interventi di soccorso in mare da parte degli addetti al salvataggio dei lidi balneari del Salento, sia sul versante adriatico che sul versante ionico.
Numerose autorità presenti all’evento: il prefetto di Lecce, Claudio Palomba, il vice prefetto vicario, Guido Aprea , il colonnello Giampaolo Zanchi, comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Bruno Salsano, comandante provinciale della Guardia di Finanza. E ancora Leopoldo Laricchia questore di Lecce, Giuseppe Bennardo, comandante provinciale dei vigili del fuoco, il colonnello Luigi Casali, comandante del 61° Stormo dell’aeronautica militare (Air show frecce tricolori di Lecce), il capitano di fregata, Domenico Morello, capo del circondario marittimo della provincia di Lecce, il dottor Maurizio Scardia, direttore del 118  della provincia di Lecce, Ercole Nuzzo, direttore della Società Salvamento Genova Sezione di Lecce.
Targa e attestato di merito anche a Ercole Nuzzo, direttore della Società Salvamento Genova, sezione di Lecce. È lui che forma il personale che rientra nel piano collettivo di salvataggio, che garantisce sicurezza costante sulle spiagge libere, anche con l’utilizzo delle idromoto.

Per approfondire l’argomento:
leggi l’articolo Salvataggi in mare e tra le onde, attestati di merito ai bagnini “coraggiosi” su LeccePrima.it il 06/12/2017
leggi l’articolo Grazie a loro l’estate è sicura: medaglie ai soccorritori d’a-Mare su TeleramaNews.it il 06/12/2017 .

Fonte e foto: lecceprima.it – trnews.it

Tags: