Comitato Medico Scientifico

Il CMS è costituito da un team multidisciplinare di professionisti la cui competenza è attinente al mondo della balneazione.

Articolazione strutturale del CMS

Il CMS si compone di 3 settori di analisi, studio e indicazioni operative:

  • Settore Medico-sanitario – costituito da medici che operano nelle seguenti discipline: medicina interna, medicina d’urgenza, pediatria, cardiologica, rianimazione, unità 118, traumatologia, medicina dello sport, medicina subacquea – possono far parte del settore anche infermieri professionali o laureati in scienze infermieristiche
  • Settore Ambiente – costituito da ingegneri e geomorfologi della costa, geografi, biologi, epidemiologi, ambientalisti, meteorologi.
  • Settore Nuoto – costituito da docenti di nuoto, docenti di educazione fisica, laureati in scienze motorie, istruttori nella disciplina del salvataggio, esperti nella gestione delle piscine.

Le figure di riferimento istituzionale del CMS sono:

  • Il Presidente , che è il Presidente della Società Nazionale di Salvamento
  • Il Direttore del CMS , che può coincidere con la figura del Direttore Generale Sanitario della SNS, nominato dal Consiglio Direttivo della stessa.
  • I Coordinatori di settore, nominati dal Presidente e scelti tra i membri del CMS in base ad autorevolezza e specifica competenza

I membri del CMS

I membri del CMS sono nominati dal Presidente e sono scelti tra  le persone che si sono distinte nel campo della ricerca scientifica o in attività professionali direttamente o indirettamente attinenti con gli interessi e gli scopi istituzionali della SNS.
La nomina si formalizza mediante lettera raccomandata o lettera e-mail.
I membri che non sono soci SNS aderiscono a SNS in qualità di soci onorari: possono diventare soci effettivi su loro specifica richiesta.

Aree di lavoro, interessi e compiti dei componenti il CMS

Gli interessi istituzionali della SNS  e quindi del CMS sono:

  • Ridurre il pericolo di sommersione e la mortalità per annegamento negli ambienti acquatico-balneari.
  • Ridurre o eliminare il pericolo e le conseguenze dei traumi critici da balneazione, in particolare se derivanti dai tuffi.
  • Ridurre o eliminare i pericoli che possano investire gli utenti nelle spiagge, nelle piscine, nelle rive dei fiumi o dei laghi o di ogni altro corpo idrico.

Tali obbiettivi sono da perseguire attraverso l’analisi dei dati esistenti, la conoscenza dei rapporti di causalità, lo studio e la programmazione delle misure preventive, l’efficienza  delle fasi di soccorso.
All’interno del CMS  ciascun settore discute i temi di cui è competente:

  • Analizza criticamente le nuove acquisizioni scientifiche / propone nuove ricerche
  • Propone e organizza convegni
  • Propone e organizza corsi di formazione relativi al settore
  • Mantiene rapporti con il mondo della scuola e dell’educazione
  • Propone la stesura di testi / manuali su argomenti specifici e comunque finalizzati alle attività istituzionali della SNS
  • Cura le relazioni con altre associazioni che abbiano interessi analoghi

Il Direttore del CMS,  in stretta collaborazione con l’ufficio di presidenza, ha il compito di tenere le relazioni con i membri del CMS e in particolare con i Coordinatori dei 3 settori operativi.
In occasione degli incontri cui è presente ha il ruolo di moderatore della discussione e di sintesi finale dei lavori.

Riunioni programmate – sedi di riunione

Il Coordinatore di ogni settore può  programmare riunioni del proprio settore con cadenze adatte allo sviluppo delle attività in opera.
Il Presidente in base alle necessità operative può indire riunione dei 3 Coordinatori e del Direttore CMS, al fine di monitorare attività e programmazione. A tali riunioni possono partecipare anche membri esperti o titolari di specifiche relazioni circa i temi trattati.
Il CMS si riunisce in seduta plenaria almeno una volta l’anno, su convocazione del Presidente, preferibilmente nei mesi di ottobre o marzo.
La sede delle riunioni indicativamente è Genova : può tuttavia essere scelta, per motivi contingenti o di opportunità, anche una sede diversa.

Riscontri economici

La partecipazione e l’appartenenza al CMS si intende del tutto gratuita e non soggetta a compensi.
Ciascun membro ha tuttavia diritto a rimborso per le spese di viaggio e alloggio sostenute, a piè di lista, dietro presentazione di apposito modulo e dei titoli di viaggio alla segreteria della sede nazionale. E’ possibile utilizzare la propria autovettura solo su autorizzazione del Presidente.

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Membri del CMS

work-in-progress