Fano, luglio/agosto 2014

Fano – Dal 5 luglio al 7 settembre 2014, tutti i prefestivi e festivi, la Società Nazionale di Salvamento Sezione di Fano (PU), diretta da Lorenzo Tricarico, sarà impegnata a terra, nelle spiagge libere non sorvegliate, e nel tratto di mare del Circondario Marittimo di Fano, nel Progetto MARE SICURO, sotto la direzione ed il coordinamento della Capitaneria di Porto di Fano. La SNS Sezione di Fano è parte attiva del progetto, è iscritta nel registro regionale delle associazioni di Protezione Civile della Regione Marche.
Il servizio sarà svolto dai propri soccorritori volontari formati ad hoc nel soccorso acquatico con mezzi nautici iscritti al SAR e attrezzati al salvataggio.

 

Gli obiettivi:
– servizi di assistenza, salvataggio e recupero di persone o beni in pericolo, in acqua;
– interventi di ogni tipo diretti a migliorare la sicurezza e la salvaguardia della vita in mare;
– concorrere alla tutela del patrimonio naturale, culturale, storico, monumentale ed archeologico, legato all’ambiente marittimo e acque interne, quando vi sia pericolo di
danneggiamento e/o inquinamento;
– interventi in operazioni di soccorso su terraferma.

 

Volontari SNS Sez. di Fano

 

Gli elementi di novità quest’anno sono:
– unico coordinamento tra le associazioni di volontariato iscritte nel registro regionale di Protezione Civile;
– Introduzione di unità cinofila addestrata al salvataggio in acqua;
– Supporto a terra con il posizionamento di un asilo di soccorso presidiato da personale addestrato ad hoc;
– Campagne di informazione e sensibilizzazione integrate sulla sicurezza balneare.


Fonte e foto: SNS Fano

Tags: