Marina di Cecina, 7 giugno 2012

Marina di Cecina – Si è conclusa il 7 giugno ai bagni Bisori di Marina di Cecina (LI) la manifestazione “Un mare di amici”. L’evento, giunto alla quarta edizione, è stato promosso dalla Dott.ssa Nicoletta Cioli, referente dell’ufficio educazione alla salute dell’Asl 6 di Cecina.

L’iniziativa si è svolta nel corso di “4 giornate didattiche” che hanno coinvolto circa 1000 bambini delle scuole dell’infanzia, primarie e medie dei comuni di Castagneto Carducci, Cecina e Rosignano. Gli alunni hanno risposto con grande partecipazione, ponendo qualche domanda agli esperti e applaudendo le varie simulazioni che gli organizzatori hanno loro proposto. La sicurezza dentro e fuori dall’acqua, del resto, viene prima di tutto, hanno spiegato con parole semplici i promotori.

Alla manifestazione conclusiva hanno partecipato il Comandante Antonino Giannetto (Comandante dell’Ufficio Locale Marittimo di Cecina), Nicola Bernabei (Forestale), Antonio Candela (Guardia Ambientale Volontaria prov. di Livorno), Stefano Agnoloni (Società Nazionale Salvamento Sez. di Castagneto Carducci), oltre agli operatori del progetto “Collaborando” (Croce rossa, Pubblica Assistenza di Cecina con il presidente Romano Giovannini, Misericordia), Gianni Como (scuola surf Spot one). Con loro, i cani della scuola addestramento delle unità cinofile salvataggio costa maremmana.

Il Comandante Giannetto, così come Giovannini e i responsabili delle associazioni presenti, hanno salutato i piccoli ospiti ricordando loro come, al mare, sia necessario evitare le scottature dovute alla prolungata esposizione al sole. Lo stesso vale in acqua, dove però i pericoli sono diversi.

Poi, via alle esercitazioni, a partire dal recupero di una persona che si sente male in mare aperto con il pattino di salvataggio dei bagnini in collaborazione con la pilotina della Capitaneria di porto. A questo, è seguita la dimostrazione a terra, con la rianimazione simulata e l’intervento dei sanitari. Breve intervallo e spazio al surf, con i bimbi pronti a salire sulla tavola, ferma sul bagnasciuga, e ad alzare la vela, prova che ha asicurato il divertimento di tutti. Infine sonon intervenuti i cani, pronti a tuffarsi anche dal gommone per riportare sane e salve le persone sulla spiaggia dopo una faticosa nuotata.

All’interno del progetto “Un mare di amici”, la parte relativa alla sicurezza in acqua è stata curata dalla SNS Sez. Castagneto Carducci – “Costa degli Etruschi” attraverso il gioco “Papà ti salvo io”.

Due momenti della manifestazione svoltasi a Marina di Castagneto Carducci il 31 maggio.

A sinistra: a Marina di Cecina il 5 giugno. A destra: a Marina di Cecina il 7 giugno.

Foto: SNS Sez. Castagneto Carducci

La date del progetto “Un mare di amici” – Giornate di Sicurezza in acqua:

Vada – 24 maggio 2012

Marina di Castagneto Carducci, Bagno “Ondablu” – 31 maggio 2012

Marina di Cecina, Bagni Bisori – 5 giugno 2012

Marina di Cecina, Bagni Bisori – 7 giugno 2012

Fonte: http://iltirreno.gelocal.it

Tags: