Società Nazionale di Salvamento, dal 1871... per la sicurezza della vita sul mare
0
  • Il tuo carrello è vuoto

Protezione civile

Santhià, 16/17 Settembre 2022 – Sabato 17 Settembre ritorna a Santhià (VC) la “Festa dello Sport”; numerosissime le associazioni che hanno aderito alla manifestazione. All’evento parteciperà anche la Società Nazionale di Salvamento Sezione di Santhià

L’evento avrà un prologo – nella serata di Venerdì 16 – con le celebrazioni dei 50 anni della nascita della Polisportiva Santhià.

l’articolo pubblicato sul settimanale Notizia Oggi -Vercelli – 12/09/2022

Fonte: Notizia Oggi – Vercelli
Foto: web

Noli, 11 Settembre 2022 – Domenica 11 Settembre si svolgerà a Noli (SV) l’ormai tradizionale tappa della manifestazione Italian Open Water Tour Noli: The big swim – La Traversata del Capo, 7^ edizione del Circuito nazionale di nuoto in acque libere, organizzato dalla “ASD I Glaciali”. L’evento nel savonese è organizzato in collaborazione col Comune di Noli.
Dopo la prima edizione dello scorso anno a Baratti (LI), a Noli è previsto anche lo svolgimento della 2^ edizione del Campionato Italiano di nuoto in acque libere open.
La Società Nazionale di Salvamento, partner dell’iniziativa, svolgerà servizio di assistenza alle gare. Prevista la partecipazione di circa 500 iscritti, dagli atleti nuotatori ai semplici appassionati.

“Con quella di Monate, Noli è la tappa pionieristica del nostro Circuito: fin dalla prima edizione rappresenta l’appuntamento capofila delle gare in mare per unicità, storia e tradizione” spiega Marcello Amirante, coordinatore di Italian Open Water Tour che organizza l’intero circuito nazionale. “Siamo alla settima edizione e la risposta del mondo dei nuotatori in acque libere è sempre entusiasmante: con ancora qualche giorno d’ iscrizioni disponibili non siamo lontani dai 500 iscritti provenienti da ogni parte d’Italia e non solo.”

.

Scarica il comunicato stampa del 05-09-2022

Fonte e foto: ASD I Glaciali e Società Nazionale di Salvamento

Massa, 27/28 Agosto 2022 – Nel weekend di Sabato 27 e Domenica 28 Agosto si è svolta la seconda edizione della manifestazione “Massup1530”.
Un vero e proprio campus ludico-ricreativo-educativo della Riviera Apuana, rivolto ai giovanissimi e alle loro famiglie, con l’intento di fornire informazioni e di promuovere la cultura della sicurezza in mare, sulle spiagge e sulla strada e del rispetto dell’ambiente marino.
L’evento è stato organizzato sulla spiaggia antistante piazza Bad Kissingen a Marina di Massa (MS): giochi per centinaia di bambini e stand dei partner/enti, istituzionali e non, e delle associazioni partecipanti.
Nel tratto di mare adiacente, di fronte al bagno Nuovo Lido, si è svolta una simulazione di salvataggio in mare ad opera di Guardia Costiera, Capitaneria di Porto, Vigili del Fuoco, Società Nazionale Salvamento sezione di Massa, Cooperativa Mare Sicuro, Scuola Max Cani di Salvataggio e Croce Rossa.
Nella mattinata di Domenica la “passeggiata sulle tavole” in stand up paddle.

Per approfondire leggi gli articoli

Massup, tutti in spiaggia e a spasso sulle tavolepubblicato su lanazione.it ed. Massa Carrara – 01/09/2022
Centinaia di bambini in festa grazie all’evento Massup1530 – pubblicato su iltirreno.it ed. Massa Carrara – 28/08/2022

Fonti: lanazione.it , iltirreno.it , lagazzettadimassaecarrara.it
Foto: web

Porto Cesareo, 27 Agosto 2022 – Sabato 27 Agosto lungo il litorale ionico di Torre Lapillo, a Porto Cesareo (LE), si è svolta la prima edizione “Stella Maris Swim”, gara di nuoto non competitiva in acque libere organizzata da Abbracciamoli ONLUS e Lido Stella Maris, col patrocinio del Comune di Porto Cesareo.
La manifestazione si è svolta a favore dell’Associazione “Per un sorriso in più” che dà supporto permanente e gratuito all’Unità Operativa di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale “V.Fazzi” di Lecce. 
L’evento è stato realizzato in collaborazione con il Circolo Nautico l’Approdo di Porto Cesareo, AICS, SNALSEA e Società Nazionale di Salvamento Sezione di Lecce
Una giornata di sport, amicizia e solidarietà che ha visto protagonisti 50 nuotatori suddivisi in tre percorsi: miglio, doppio miglio e 400 metri.

Per approfondire leggi l’articolo Grande successo alla prima edizione di Stella Maris Swim
di Paolo Conte pubblicato su il corrieresalentino.it – 30/08/2022

Fonte: corrieresalentino.it
Foto: Toti Bello

Porto Venere, 30 Luglio 2022 – Sabato 30 Luglio, dopo due anni di sospensione causa epidemia covid, si è svolta la manifestazione/evento “Piscina Naturale” nel canale di Porto Venere (SP), alla presenza di oltre tremila persone, in uno scenario naturalistico di ineguagliabile bellezza situato tra il lato nord/ovest dell’isola Palmaria e il borgo di porto Venere. Al fine di permettere a giovani e anziani di fare la “traversata a nuoto” da Porto Venere all’isola Palmaria e contrario, il tratto di mare, dalle ore 14 alle ore 19, veniva interdetto alla navigazione dalla Capitaneria di Porto. Il Sindaco del Comune di Porto Venere, a seguito del piano di sicurezza concordato con la Capitaneria di Porto, ha incaricato, i bagnini della Società Nazionale di Salvamento per il servizio di prevenzione, sorveglianza e salvataggio.

Nel tratto di mare, accuratamente predisposto dagli operatori di Consubin, con 10 atolli, n.2 gommoni ancorati e cavi tarrozzati, al fine di offrire possibilità di sostegno per i meno allenati, la squadra della Società Nazionale di Salvamento della Sezione di La Spezia, in stretta collaborazione con le Sezioni SNS di Montignoso (MS) e Viareggio Versilia (LU) ha messo in campo ben 32 bagnini, n.3 moto d’acqua attrezzate per il salvataggio e n. tre tavole da soccorso SUP.  Sotto l’egida del Sindaco di Portovenere  Matteo Cozzani e del Comandante della Capitaneria di Porto della Spezia C.V. Alessandro Ducci, in collaborazione con le forze di Polizia di Stato e della Finanza, il formatore nazionale I.A.M.A.S.- S.N.S Roberto Giansanti, certificato I.B.C.- ACCREDIA, ha coordinato tutti i bagnini nelle operazioni di prevenzione e soccorso; le moto d’acqua coordinate in acqua dall’Istruttore moto SNS Francesco Paolo Greco e gli operatori SUP SNS (tavole da soccorso) hanno effettuato in modo impeccabile, per oltre due ore, centinaia di recuperi di persone, che a causa del vento e della forte corrente trasversale venivano proiettate oltre il cavo tarrozzato di delimitazione del lato di levante.

A fine manifestazione tutta la squadra della Società Nazionale Salvamento veniva ringraziata personalmente dal Comandante della Capitaneria di Porto  della Spezia e dal Sindaco di Lerici per l’ottimo lavoro svolto e gratificata con un buffet offerto dal Comune.

All’evento hanno partecipato i bagnini SNS: Nikolaj Pescini, Maini Claudio, Portunato Michele, Grossi Gabriele, Allegro Enrico, Buiano Gianluca, Lo Bue Alessio, Cozzani Alessio, Landi Mattia, Brogi Ilaria, Grandoni  Giorgia, Lena Lorenzo, Lunardelli Matteo, Tangari Elena, Greco Francesco, Greco Anna, Tartaglione Leonardo, Giansanti Roberto, Tartarini Giuseppe, Pedrinzani Laura, Santomauro Francesco, Castagna Valerio, Greco Francesco Paolo, Giraldi Simone, Colonna Antonio, Savastano Jacopo, Gropuzzo Gianluca, Rossi Mario, Miccoli Tommaso, Bruno Mattia, Rossi Letizia, Rossi Ludovica, Delle Piane Lorenzo.

Il gruppo di bagnini delle Sezioni SNS di La Spezia, Montignoso e Viareggio-Versilia a Porto Venere (SP)

La “traversata a nuoto” da Porto Venere all’isola Palmaria

Fonte e foto: SNS Sezione La Spezia, Montignoso e Viareggio-Versilia

Marina di Massa, 23/24 Luglio 2022 – Dopo 18 anni sono tornate a sfrecciare nel cielo di Marina di Massa (MS) le Frecce Tricolori: una festa per decine di migliaia di cittadini, turisti e soprattutto bagnanti che hanno potuto assistere allo spettacolo seduti in spiaggia, con lo sguardo rivolto all’insù, tra meraviglia e stupore.
Numerose le forze in campo destinate alla sicurezza del pubblico.
In mare, a ridosso della zona di balneazione, sotto la supervisione della Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Carrara, sono state impiegate 3 Moto d’acqua di Salvataggio, 6 Operatori di Tavole di Soccorso SNS,  8 unità cinofile di salvataggio della Scuola Max e 3 operatori con il quod con tavola spinale e defibrillatore semiautomatico esterno.
Queste risorse, unitamente ai 30 Volontari e Volontari SNS, sono stati messe a disposizione dalle Sezioni SNS di Massa, Montignoso e Viareggio-Versilia, che collaborando in stretta sinergia, hanno ricevuto il plauso del Capo Sala Operativa della CP, per la serietà e la professionalità con cui sono stati svolti i compiti assegnati.

I Volontari della Società Nazionale di Salvamento

Fonte e foto: SNS Sezioni di Massa, Montignoso e Viareggio-Versilia

Roma, Luglio 2022 – Dopo il successo delle precedenti edizioni del concorso “Io racconto il mare”, che si inserisce nell’attuazione del Protocollo d’intesa tra la Società Nazionale di Salvamento e il Ministero dell’Istruzione, rinnovato nel 2021, anche per l’anno scolastico 2021-2022 è stato riproposto il concorso, giunto alla terza edizione. L’iniziativa ha riscosso una notevole adesione da parte di molti istituti di ordine e grado della nostra nazione.

Molti professori hanno riscontrato che iniziative del genere permettono a molti studenti di esprimere le loro idee sui valori dell’educazione marittima e del rispetto della natura arrivando ad esprimere l’unione tra i popoli, come ad esempio nell’opera prodotta dagli studenti dell’Istituto Comprensivo Statale “M.L. King” di Caltanisetta, guidato dalla DS Rosa Castella. Tale “opera” – in formato fumetto in quanto il bando della seconda edizione aveva il connotato fumettistico – è stata selezionato al Comic-Con International di San Diego, un risultato che avvalla ancora di più gli alti valori morali che la “Salvamento” trasmette nelle scuole.

La casa editrice AG Book Publishing ha pubblicato il volume “Io racconto il mare” 3^ edizione: una raccolta degli elaborati degli studenti vincitori dell’omonimo concorso che ha coinvolto gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado del territorio nazionale, al fine di incoraggiarli a esprimere, attraverso la parola scritta, la loro visione del mare e dei suoi abitanti, i suoi problemi, il suo presente e il suo futuro, favorendo nella creazione degli elaborati la conoscenza delle tematiche di salvaguardia ambientale e di educazione al primo soccorso. I partecipanti hanno avuto, inoltre, la possibilità di raccontare, anche sotto forma di intervista scritta, lavori e attività legati al mare.

AA.VV. – Io racconto il mare – ed. AG Book Publishing – la scheda
Formato cm 14.8×21
Volume in brossura
Pagine 52
ISBN 978-88-98590-90-2

I vincitori del concorso “Io racconto il mare” terza edizione 2021-2022 sono:

Vincitore della sezione Scuola Primaria
Il faro e il mare della Classe Terza, Sezione B, della Scuola Primaria Don Bosco, Istituto Comprensivo Ciriè 2 di Ciriè (TO).

Vincitore della sezione Scuola Secondaria di Primo Grado
Il mare, la mia CAAlma di Sara Mistretta, Classe Terza, Sezione A, della Scuola Secondaria di Primo Grado “R. Bonghi”, I.C. Via Guicciardini di Roma.

Vincitore della sezione Scuola Secondaria di Secondo Grado
Duc in altum – Una vita dedicata al mare di Elisa Bovo e Alice Pierobon, Classe Quarta, Sezioni B/C, della Scuola Navale Militare “F. Morosini” di Venezia.”

Fonte e immagini: AG Book Publishing, Ministero dell’Istruzione e Società Nazionale di Salvamento

Scivu-Arbus, 7 Luglio 2022Due ragazzine di 11 e 13 anni, in grandi difficoltà nel mare agitato di Scivu (comune di Arbus), sono state salvate dai due bagnini del servizio di salvamento comunale quando la corrente le stava trascinando al largo. I due bagnini di salvamento, Marianna Mainas (Bagnina SNS) e Alberto Cecchetto, le hanno raggiunte e tratte in salvo con l’ausilio delle pinne e delle tavole di salvamento.
Le due ragazzine stavano facendo il bagno vicino a riva nonostante fossero presenti le bandierine rosse – posizionate a causa del mare agitato dal vento di maestrale – ma le onde e la corrente le hanno trascinate via. Solo grazie all’intervento dei bagnini si è evitato il peggio.
E’ accaduto nella tarda mattina del 7 luglio.

Per approfondire leggi l’articolo su:
In mare a Scivu nonostante la bandiera rossa: salvate dai bagnini due ragazzine su lanuovasardegna.it – 07/07/2022

Nella foto: un tratto della spiaggia di Scivu

Fonte: lanuovasardegna.it

Portonovo-Ancona, 8 Luglio 2022 – Li chiamano “Gli Angeli della Baia”: sono i volontari della Società Nazionale di Salvamento, un gruppo di una trentina di giovani, che ogni giorno si rendono disponibili affinché a Portonovo (Ancona) ci siano sempre quattro persone oltre al pilota che guida il gommone di salvamento per il soccorso.
Dai primi giorni di Luglio i volontari hanno un nuova divisa e materiale specifico per il gommone di salvamento, frutto di donazioni del locale “Consorzio La Baia”.
Edoardo Rubini è il coordinatore dei volontari SNS.

Per approfondire leggi l’articolo su:
Salvamento, gli angeli della baia con le nuove divise ufficiali “Sempre al servizio degli altri” su ilrestodelcarlino.it – 08/07/2022

Nella foto: volontari della Società Nazionale di Salvamento
Fonte: ilrestodelcarlino.it

Roma, 16/19 Giugno 2022 – Gli stati generali del Volontariato organizzato di protezione civile vogliono celebrare, dopo 10 anni dall’edizione del 2012, l’impegno del volontariato, anche in ragione della grande sfida rappresentata dall’emergenza sanitaria covid 19, e valutare i progressi ed i risultati raggiunti nonché le opportunità da cogliere in vista degli sviluppi futuri del sistema.

Perciò, tra i mesi di febbraio e marzo si sono riuniti a Roma, presso la sede operativa del Dipartimento della Protezione Civile, otto Tavoli di lavoro in preparazione degli Stati Generali del Volontariato di Protezione Civile 2022.
Giornate di confronto a cui hanno preso parte esponenti del volontariato di protezione civile, del Dipartimento della Protezione Civile, dei Centri di competenza, delle Regioni e delle Province Autonome ed esperti delle materie trattate, esterni al mondo della protezione civile.
I partecipanti hanno condiviso le prime riflessioni su otto diversi temi con l’obiettivo di approfondirli durante gli Stati Generali da cui emergeranno esigenze, spunti e proposte per il futuro del volontariato di protezione civile.

Gli Stati Generali del Volontariato di Protezione Civile 2022 – in programma a Roma, presso l’Università degli Studi Roma Tre dal 16 al 19 giugno – si apriranno alla presenza del Presidente della Repubblica.

Le quattro giornate di lavori rappresentano l’occasione per parlare di temi chiave per il futuro del volontariato, in particolare: sicurezza, risorse, strategie di comunicazione, valori, prospettive, pianificazione di protezione civile, rappresentanza e attività in ambito internazionale.

A dieci anni dalla precedente edizione, gli Stati Generali del Volontariato di Protezione Civile 2022 puntano a creare un momento di dialogo tra Organizzazioni di volontariato e Istituzioni sulle sfide future di questa fondamentale Componente e Struttura operativa del Servizio Nazionale.

La Società Nazionale di Salvamento partecipa con quattro delegati ai tavoli 1 (“Operare in sicurezza”), 2 (“Gestire le risorse”), 3 (“Comunicare”) e 7 (“Esserci per partecipare”). Continua così con la presenza attiva dalla SNS l’ormai più che trentennale impegno di SNS in Protezione civile, con i suoi volontari impegnati in tutte le attività di supporto alle comunità, e non solo in quelle di emergenza acquatiche, come testimonia il conferimento della Medaglia d’Oro da parte dell’allora Capo Dipartimento prefetto Franco Gabrielli per l’impegno, la dedizione e lo spirito di servizio dimostrati in occasione del terremoto dell’Aquila del 2009.

Fonte: SNS sede nazionale – DPC