Società Nazionale di Salvamento, dal 1871... per la sicurezza della vita sul mare
0
  • Il tuo carrello è vuoto

Protezione civile

Genova, Maggio 2023 – La Società Nazionale di Salvamento in copertina. “Salvamento.it: il soccorso in mare è la nostra missione”: l’articolo sul trimestrale Up Italia  magazine,  n.° 17 2024 / aprile maggio giugno.
Salvamento. Oltre 150 per la salvaguardia della vita umana in mare e garanzia di sicurezza in acqua…

La copertina di Up Italian magazine n.° 17 2024 / aprile maggio giugno. Nelle edicole!

h

Fonte e immagini: SNS – Up Italia magazine

Campi Bisenzio, Novembre 2023Una squadra di sei componenti della Società Nazionale di Salvamento Viareggio-Versilia, diretta da Antonio Colonna, dotata di furgone, auto e jeep con carrello e gommone, è intervenuta in soccorso della popolazione delle zone alluvionate in Toscana. Un viaggio di tre ore da Pietrasanta (LU) attraverso l’autostrada interrotta, poi – da Pistoia – attraverso strade di campagna fino a Campi Bisenzio (FI).
Arrivata a destinazione la squadra e ricevuta la zona di competenza, sono iniziati gli interventi di soccorso alla popolazione, lavorando in colonna mobile con la “Swift Water” di Vecchiano, per un totale di 3 squadre.
Quasi 24 ore di intervento complessive, tra giovedì 2 e venerdì 3 novembre. Tratte in salvo sei persone.

Gli articoli sul quotidiano “La Nazione”

Fonte e foto: La Nazione – SNS Sez. Viareggio-Versilia

Genova, 7 Novembre 2023 – Dopo 30 anni in Società Nazionale di Salvamento, il nostro Ammiraglio Romani Grandi, ex Consigliere ed ex Vice Presidente, lascia i suoi incarichi.
Riportiamo di seguito la  versione integrale della lettera di ringraziamento.

                                                                                                          Genova, 7 Novembre 2023

All’Ammiraglio Romano Grandi

Prot. n.° 629 del 07/11/2023

OGGETTO: Cessazione incarichi.

Allegati:

Illustre e caro Ammiraglio,

ricevo con sincera malinconia la tua lettera del 1° novembre 2023, con la quale mi comunichi la tua decisione di lasciare gli incarichi connessi alla responsabilità dei settori “Protezione civile” e “Relazioni internazionali” della Società Nazionale di Salvamento, che per tanti anni hai retto con passione, competenza ed impareggiabile dedizione.
Mi rendo conto che l’anagrafe non fa sconti a nessuno e che con essa tutti, prima o poi dovremo confrontarci. Non a caso tu fai parte di quella fortissima “Vecchia Guardia”, che tanto si è spesa per la crescita ed il successo del nostro antico e prestigioso Sodalizio.
Da socio ti accompagneranno sempre il nostro fraterno affetto e la memore gratitudine di tutti i colleghi, che il Consiglio Direttivo Nazionale ha inteso esprimerti votando all’unanimità, nella seduta del 04/11/2023, la concessione in tuo favore della medaglia d’oro al merito della Società Nazionale di Salvamento con la seguente motivazione:
“All’Ammiraglio Romano Grandi, che negli ultimi 30 anni ha saputo interpretare ai massimi
livelli i valori fondanti della Società Nazionale di Salvamento, al cui servizio ha offerto senza
risparmio le sue migliori competenze e la più leale collaborazione”.
Inutile dirti che attingeremo ancora alla fonte dei preziosi suggerimenti che all’occorrenza vorrai continuare a regalarci aprendo lo scrigno delle tue immense risorse professionali ed umane e della tua impareggiabile memoria storica delle tante problematiche affrontate nel corso dei tuoi lunghi e variegati mandati.

Nell’augurarti moltissimi anni a venire in salute e serenità insieme alla tua bella famiglia, ti abbraccio fraternamente anche a nome del Consiglio Direttivo nazionale e di tutti i soci del nostro glorioso sodalizio.

BUON VENTO E BUON MARE, CARO AMMIRAGLIO !

Il Presidente Nazionale
Dott. Fortunato Comparone

Fonte: SNS Genova

Mestre, Settembre 2023 – Si è conclusa, per la Società Nazionale di Salvamento Sez. Mestre, la stagione di sorveglianza gratuita/volontaria della spiaggia libera di Eraclea Mare – Abeti (VE) in collaborazione con la Guardia Costiera Ausiliaria Venezia. Il Direttore Dino Basso: “Abbiamo dedicato 17 giornate nei fine-settimana all’insegna della prevenzione, diffusione della cultura della balneazione sicura, anche con numerosi interventi sanitari. È stata una piacevole sorpesa per noi, per i numerosissimi bagnanti, per l’amministrazione comunale di Eraclea. E’ servito anche come banco di prova per numerosi neo-bagnini che hanno potuto cimentarsi, assistiti da persone esperte, in cosa vuol dire fare sicurezza. I titolari della postazione sono stati Roberto Marconi e Monica Zinnato con le loro unità cinofile brevettate SNS. Ci sarà sicuramente un seguito… a breve. Un ringraziamento a tutti i volontari e ai loro amici a 4 zampe che si sono avvicendati”.
Visita la pagina facebook della Società Nazionale Salvamento – Mestre
Fonte e foto: SNS Mestre

Nettuno, 30 Maggio 2023 – Riportiamo la versione integrale dell’articolo “I volontari della società di salvamento Nettuno in prima linea in Emilia”, pubblicato su ilclandestinogiornale.italiasera.it , settimanale di informazione, il 30/05/2023.

I volontari della società di salvamento Nettuno in prima linea in Emilia

leggi l’articolo su ilclandestinogiornale.italiasera.it

Il gruppo di Protezione Civile della Società Nazionale della Salvamento ODV di Nettuno PROCIV ARCI è stato attivato dall’Associazione Nazionale Prociv Arci Colonna Mobile venerdì 19 maggio, con partenza sabato 20 maggio alla volta di Forlì per mettersi a disposizione del COC di Forlì.
La squadra, composta dal responsabile Fausto Onori, gli operatori Simona Quinto, De Leonardis Marco e Ferrante Francesco, alle 7 è partita da Nettuno, per raggiungere la località assegnata, dove sono stati registrati, assegnati i compiti e la mattina di domenica 21 operativi a Forlì.
La squadra si è messa a disposizione del Posto di Comando dei VV.FF. indirizzandoci nella zona alluvionata.
Lo scenario che si presentato ai nostri occhi, era uno dei gironi danteschi, uomini e donne, giovani e non più giovani, sporchi di fango si muovevamo faticosamente nel fango che gli avvinghiava le gambe e che a stento riuscivano ad uscire da quel pantano. Con qualsiasi attrezzo cercavano di liberare la strada, di portarsi a fatica all’interno della abitazione, dove l’acqua in alcuni posti aveva raggiunto i quattro metri di altezza, seppellendo tutto.
Ai lati della strada, mucchi di materiali di ogni genere, a testimonianza della devastazione provocata dall’esondazione del fiume Montone.
Un andirivieni di mezzi di sococorso, di squadre di volontari che si passavamo tra le mani ogni genere di cose dalle più semplici alle più pesanti, dentro i piani interrati dove bisognava fare presto a togliere tutto, prima che la fanghiglia di solidificasse e divenisse come il cemento.
Non possiamo dimenticare, la dinamicità con cui le persone si muovevano per poter fare qualcosa. Anche se non si conoscevano, lavoravano in armonia, senza indulgiare su ogni cosa che c’era da fare. In un’abitazione di due medici, marito e moglie ormai in pensione, c’era preoccupazione perché non avevano nessuno che potesse aiutarli, un attimo dopo, la villa era piena di volontari che chiedevano se potevano dare una mano. Nello sbomgero della cantina e del piano terra, sono state ritrovate alcune bottiglie di vino anche pregiato, allora la signora, le ha pulite dal fango, ha preso dei bicchieri, stappato le bottiglie e offerto il vino a tutti, dopo due giornate di lavoro, un momento per sdrammatizzare. La nostra squadra ha partecipato alla pulizia di questa villa, insieme ad una seconda villa. Poi abbiamo coordinato i lavori nella parrocchia di San Benedetto, spalando il fango insieme a tanti giovani volontari. A tutti, abbiamo imparato come si usava un badile, nessuno l’ho aveva fatto prima. E via per un altro intervento. La nostra Simona, una maestra della scuola primaria da poco entrata nella nostra associazione, con vero senso di altruismo si è buttata a capofitto in quello che riteneva giusto fare per gli altri, essendo veramente da esempio anche per noi più anziani. Lei ci ha dato supporto, portandoci acqua, qualche biscotto oppure andando a prendere degli attrezzi che avevamo sul nostro pickup ed ha usato il badile e portato la carriola piana di fango, non l’abbiamo vista mai stanca. Quando si è resa disponibile per partire, ghi ho detto: Simone, tu vieni. Poi deciderai se rimanere, o andare via dalla nostra associazione, questa per te è la cartina tornasole. Ebbene, ha deciso di rimanere. Siamo, comunque ritornati stanchi, ma con un bagaglio pieno di emozioni e la consapevolezza che essere nella Protezione Civile deve essere un orgoglio per chi ne fa parte. Ci rivolgiamo a tutti coloro che voglio dedicare parte del loro tempo libero per divenire Volontari della Protezione Civile, noi facciamo la differenza.

Fonte e immagini: ilclandestinogiornale.italiasera.it

Tortoreto (TE), 19 Aprile 2023 – Stamattina, 19 Aprile, all’età di 58 anni, è venuto meno all’affetto dei suoi cari e di tutta la grande famiglia della SNS il socio Domenico (“Mimmo”) Surace, a seguito di una lunga battaglia contro una grave malattia, che lo aveva colpito già da qualche anno.
Nostro stimatissimo socio da oltre 20 anni, era Direttore sella sezione di Tortoreto Lido (Teramo), Istruttore di Moto d’acqua, Istruttore nelle arti marinaresche per il salvataggio e Docente Istruttore di nuoto.

Figura di riferimento nelle situazioni emergenziali in cui veniva coinvolta la nostra organizzazione, ha ricoperto gli incarichi di Responsabile operativo nazionale della colonna mobile SNS di protezione civile e di Referente del 2° Centro Operativo di intervento di protezione civile di Tortoreto Lido (Teramo).
Gli fu conferito il Diploma di benemerenza della SNS per l’attività svolta nella gestione del campo “ex Italtel 2” dell’Aquila, ove si impegnò strenuamente nel coordinamento di oltre 200 volontari della SNS per fronteggiare l’emergenza seguita al terremoto in Abruzzo del 6 aprile 2009.

Soprattutto grazie al suo particolare impegno ed ai risultati ottenuti dai nostri volontari, in data 3 marzo 2011 il Prefetto Franco Gabrielli, Capo del Dipartimento della Protezione Civile, ha consegnato al Presidente della Società Nazionale di Salvamento, la medaglia d’oro per l’impegno nell’emergenza terremoto in Abruzzo del 6 aprile 2009, assegnata con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 ottobre 2010 per i Corpi, gli Enti ed i Soggetti che hanno prestato soccorso nel post sisma.

Certi di interpretare i sentimenti di tutti gli associati, il Vice Presidente f.f. di Presidente e tutti i componenti del Consiglio Direttivo Nazionale  si stringono intorno alla famiglia Surace con immenso affetto e sincera partecipazione al dolore per la perdita che tanto immaturamente l’ha colpita.
I funerali saranno celebrati domani, 20 Aprile 2023, alle ore 15,00 presso la Chiesa del Sacro Cuore di Tortoreto Lido (TE), in via Giovanni XXIII.

Salerno, 15 Febbraio 2023 – Su invito della Direzione scolastica, nella mattinata di Mercoledì 15 Febbraio, i soci Istruttori della SNS Sezione di Pontecagnano Faiano hanno tenuto un incontro con gli studenti (circa 300 ragazzi) e numerosi docenti dell’istituto scientifico “TORQUATO TASSO”  di Salerno sulle seguenti tematiche:

– la cultura della sicurezza in acqua;
– la cultura della salvaguardia dell’ambiente;
– le tecniche di rianimazione cardiopolmonare;
– le tecniche di primo soccorso; nozioni di meteorologia;
– le tecniche di sostegno alle funzioni vitali con l’uso dei defibrillatori semiautomatici con l’ausilio del manichino.

L’incontro, che  ha riscosso un lusinghiero apprezzamento da parte di tutti i partecipanti, si è svolto nell’ambito del protocollo d’intesa tra il Ministero dell’Istruzione e la Società Nazionale di Salvamento.

Fonte e foto: SNS Pontecagnano Faiano

Forte dei Marmi, 8 Marzo 2022 – Mercoledì 8 Marzo 2023 alle ore 17,30 , presso Villa Bertelli – via Mazzini n. 200 a Forte dei Marmi (LU), la Società Nazionale Salvamento Sezione Forte dei Marmi organizza un “Corso di disostruzione delle vie aeree nel bambino e nell’adulto”.

L’iniziativa è rivolta ai soci ed alla cittadinanza.

Fonte e immagine: SNS Forte dei Marmi 

Bergamo, 12 Novembre 2022 – Nell’ambito delle iniziative connesse a “Bergamo, prima capitale italiana del volontariato, 12 novembre 2022”, nel quadro dell’accordo tra CSV Net e il Dipartimento della Protezione Civile, è organizzato –  congiuntamente con la sezione del CSV di Bergamo – l’evento di approfondimento “Il Volontariato del 2022 si racconta: identità diverse in una storia comune”.
L’iniziativa si svolgerà Sabato 12 Novembre 2022 presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Bergamo (BG), piazzale Sant’Agostino 2.
La Società Nazionale di Salvamento, invitata, sarà presente con una propria rappresentanza di volontari  del 1° centro operativo di intervento, Peschiera  del Garda, Colonna Mobile SNS.

Scarica la locandina/programma dell’evento (pdf).

Fonte: CSV Net, DPC