Società Nazionale di Salvamento, dal 1871... per la sicurezza della vita sul mare
0
  • Il tuo carrello è vuoto

salvataggio

Nettuno, 6 Maggio 2022 – La Società Nazionale di Salvamento la Sez. Nettuno-Anzio, diretta dal Presidente Prof. Fausto Onori organizza “WATER RESCUE 2022” Domenica 8 Maggio 2022 a Nettuno (RM). Saranno presenti, oltre agli aspiranti IAMAS del Lazio, anche i nostri Bagnini, nonché i volontari della Protezione Civile della Sezione SNS locale.
Alcune aziende presenteranno attrezzature per il salvataggio in ambiente acquatico che verranno provate. Una giornata all’insegna dell’Addestramento e Formazione. La partecipazione è gratuita.

La locandina dell’evento

Fonte e immagine: SNS Nettuno-Anzio

Guardialfiera, 24 Marzo 2022 – Con molto orgoglio voglio comunicare che la ODV SNS Sez. Guardialfiera ha organizzato  una missione umanitaria a sostegno del popolo ucraino e tre volontari (Fratangelo Nicola, Fratangelo Lorenzo e il medico dott. Bruno Giordano il quale ha voluto da subito affidare i tanti farmaci alla SNS ) della SNS sez. di Guardialfiera partiranno Venerdì 25 Marzo alle ore 14:00 da Guardialfiera (CB) ed arrivo sabato alle ore 16 circa nella cittadina di Krasnobròd a bordo del Fiat Ducato della SNS sez. Guardialfiera, percorrendo circa KM 2000; ad accoglierli ci sarà il sindaco il quale ospiterà i volontari con spese a suo carico.
I beni saranno consegnati direttamente agli ospedali e orfanotrofi Ucraini tramite i volontari mettendo a rischio la propria vita.
I beni sono soprattutto farmaci, alimenti bimbi, vestiti bimbi, piumoni e coperte.
Alla riuscita della missione hanno contribuito: il presidente dell’UNCI (Unione Nazionale cavalieri d’Italia provincia di Campobasso, il Presidente Calcio del Benevento, la società calcio primavera Campobasso, aziende e privati.
Allego alcune foto, se farà piacere invierò successivamente altre foto della partenza e dell’arrivo alla cittadina di Krasnobrod.
Sempre orgoglioso di far parte della “famiglia Salvamento”, spero di aver fatto cosa gradita.
Nicola Fratangelo
Presidente
Società Nazionale di Salvamento – sez. di Guardialfiera-Molise
Fonte e foto: Nicola Fratangelo – SNS Guardialfiera

Marina di Carrara, Marzo 2022 – Si è conclusa a Carrara Fiere l’edizione 40+2 di Tirreno C.T. e la 23^ edizione di Balnearia. 
Successo sotto tutti i punti di vista per il primo evento del settore dopo il Covid-19. Confermata la prossima edizione dal 26 febbraio al 1° marzo 2023.
La Società Nazionale dì Salvamento, presente da sempre a questo evento, grazie alle Sezioni di Carrara, Massa, Montignoso, Viareggio-Versilia e La Spezia, ha allestito uno stand con tutte le attrezzature e le attività formative proposte dalla SNS. I Direttori dì Sezione e gli Istruttori presenti, hanno potuto approfondire con gli addetti del settore Balneare e gli avventori, i vantaggi delle varie attrezzature a disposizione per il soccorso acquatico. Particolare curiosità  hanno destato le Tavole da soccorso.

Un sentito ringraziamento va al Com.te Paolo Margadonna della Capitaneria di Porto di Marina di Carrara, che si è intrattenuto con i Presidenti di Sezione Matteo Baccei, Francesco Paolo Greco e Roberto Tognocchi per approfondire alcuni aspetti circa la prevenzione dei pericoli legati alla balneazione, alla luce di una nuova probabile Ordinanza dì Sicurezza Balneare per la stagione 2022.
Si è parlato, dì salvataggio a nuoto, Blsd, operatori di Tavole da soccorso, conduttori di moto d’acqua di salvataggio e dell’importanza del mantenimento dei requisiti dì allenamento ed aggiornamento da parte dei Bagnini di Salvataggio anche nelle stagioni invernali.
Non di minore importanza  è stato l’argomento “Protezione Civile”; la SNS Sezione di Viareggio-Versilia, come del resto le Sezioni di Massa e Montignoso, prevede per la primavera un aggiornamento ed addestramento dei propri soccorritori alluvionali, in collaborazione con i formatori della Regione Toscana e Vigili del fuoco.
Un ringraziamento ad Antonio Colonna, Presidente SNS Sez. Viareggio-Versilia, per la sempre fraterna disponibilità nella condivisione dei propri mezzi e della propria attrezzatura.

Fonte: Francesco Paolo Greco – SNS Montignoso

Ucraina: Mariupol nel cuore

Lettera aperta di Giuseppe Marino, Presidente della Società Nazionale di Salvamento, ai Bagnini di Salvataggio

Genova, 16 Marzo 2022

Carissimi,

la solidarietà, da sempre, ha ispirato il nostro sodalizio. E’ nostro dovere essere solidali con i nostri fratelli ucraini.
Sono certo che molti di Voi hanno già messo in atto azioni umanitarie: a Voi va un ringraziamento, ma anche una esortazione a continuare.
Invito tutti i bagnini di salvataggio, i soci, gli istruttori ed i volontari delle Sezioni Territoriali, a collegarsi con le associazioni umanitarie presenti sul territorio che fanno raccolta di cibo, medicinali, abbigliamento ed anche di fondi, e che danno garanzia che la consegna vada a buon fine. Tra queste voglio segnalarVi la Croce Rossa Italiana, con la quale abbiamo recentemente rinnovato un protocollo d’intesa, Unicef, ANCI e la Comunità di Sant’Egidio.
Nella circostanza mi è caro ricordare insieme a Voi gli stretti rapporti intercorsi con l’Università di Mariupol, con la quale abbiamo organizzato corsi nell’ambito del soccorso in acqua, della rianimazione cardio-polmonare e del Blsd.
Nel 2013 a Mariupol abbiamo avviato un percorso a tutela della vita ed oggi, nel 2022, ci troviamo a sostenerla in una realtà di guerra. Quei docenti e quegli studenti universitari sono diventati parte della famiglia della “Salvamento”, parte di noi. Aiutarli è per noi un dovere assoluto.
Vi ringrazio. Fraterni saluti

Giuseppe Marino
Presidente della Società Nazionale di Salvamento

Link:

La SNS sbarca in Ucraina: il report – Mariupol (Ucraina), 7/11 ottobre 2013
Guarda sul nostro canale Youtube il servizio televisivo di Mariupol TV (11/10/2013)
Gli studenti dell’università statale degli studi tecnici Priazovskij partecipano al corso “Il Bagnino di salvataggio” – da www.i24.com.ua – 12/10/2013

Genova, 12 Marzo 2022 – La Rete Nazionale della Salute, si arricchisce di una nuova occasione formativa, attraverso il webinar “SALVO ANCHE IO. Percorsi di cittadinanza attiva”, che consente di avvicinare gli studenti al tema del benessere e avviare un dialogo proficuo con le scuole. In questa lezione, in particolare, i temi trattati intendono contribuire ad aumentare la consapevolezza dei pericoli del mare ma anche a sollecitare, nei giovani e negli adulti, il senso civico e di partecipazione attiva alla società democratica, attraverso l’acquisizione delle tecniche di base di primo soccorso, riviste e approfondite anche alla luce del Coronavirus e della Covid-19.
Durante l’evento è stata presentata la mission della Società Nazionale di Salvamento e illustrati vari percorsi didattici a cui potranno accedere gli studenti:
• BLSD LAICO
• RISCHIO BIOLOGICO

Infine, hanno partecipato al live come testimonial, studenti che hanno effettuato i percorsi di primo soccorso promossi dalla Salvamento negli istituti scolastici e che hanno raccontato le loro esperienze in cui hanno messo in pratica le procedure apprese.

SALVO ANCHE IO. Percorsi di cittadinanza attiva – Evento online
Partner: Salvamento

Fonte e foto: www.educazionedigitale.it/retenazionalesalute

Genova, 16 Ottobre 2021 – Il 16 Ottobre si celebra la “Giornata mondiale della Rianimazione Cardio-Polmonare”. La Società Nazionale di Salvamento celebra la ricorrenza e sottolinea l’attività che in tale ambito svolge capillarmente, fin dal 1871, a favore della collettività.
Con l’occasione la SNS rende omaggio ed onore al Senatore Antonino Monteleone, Presidente Onorario del Comitato Medico-Scientifico SNS e Medaglia d’Oro SNS, che ha introdotto con la Legge 129/2001 l’uso laico del defibrillatore in Italia.

Fonte: SNS Sede Nazionale

Marina di Massa, Ottobre 2021 – Concluso il corso per  “Conduttore di Moto d’Acqua per il salvamento” a Marina di Massa (MS). Il ringraziamento di Francesco Paolo Greco: “Si ringraziano i numerosi partecipanti, gli Istruttori ed i Direttori delle Sezioni SNS di Versilia e Montignoso, che in questi anni tanto hanno fatto per crescere e migliorare in qualsiasi ambito del Salvataggio, un gran lavoro che coinvolge anche le Sezioni di Massa e di La Spezia.
Un sentito ringraziamento va alla Capitaneria di Porto di Marina di Carrara, che ci concede sempre grande disponibilità per mettere in atto i nostri addestramenti.
I neo conduttori di moto d’acqua, hanno avuto l’opportunità di provare 7 tipi di moto diverse, con 4 tipi di barelle diverse, una logistica importante. E’ stato davvero un privilegio, per noi, vedere come un gruppo di persone sia diventato in 2 giorni una vera e propria Squadra di Soccorritori! Sono grato a tutti per la professionalità e la dedizione dimostrata!”

Fonte e foto: SNS Montignoso e SNS Versilia

Arbus, 11 Settembre 2021 – Ancora salvataggi nel mare di Scivu, costa della Marina di Arbus (VS). Una donna 60enne, al largo ed in evidente difficoltà a causa della forte corrente, è stata soccorsa e riportata a riva grazie al tempestivo intervento dei bagnini di salvataggio, brevettati dalla SNS, Marianna Mainas, Davide Dessì e Riccardo Virdis.
Analogo intervento pochi minuti dopo nello stesso punto di mare: Marianna Davide e Riccardo hanno tratto in salvo padre e figlio (57 e 18 anni).
I turisti avevano incautamente sfidato le onde ignorando le bandiere rosse che segnalavano il pericolo. E’ accaduto Sabato 11 Settembre.

Per approfondire leggi l’articolo su lanuovasardegna.it .

Fonti: sangavinomonreale.net , lanuovasardegna.it 

Cesenatico, 8 Settembre 2021 – Il bagnino SNS Johnny Scarpellini è tempestivamente intervenuto in soccorso di un uomo 47enne – fra i bagni Italia e Florida a Cesenatico (FC) – salvandolo.
L’articolo pubblicato sul quotidiano “Il Resto del Carlino” ed. Forlì e Cesena il 08/09/2021 .

Accusa un malore al largo in acqua, turista salvato dal bagnino

Salvato dal bagnino di salvataggio mentre stava annegando a Cesenatico a 100 metri dalla battigia fra i bagni Italia e Florida. Un turista italiano 47enne ieri alle 11 stava facendo il bagno quando ha accusato un malore ma il bagnino di salvataggio Johnny Scarpellini si è accorto che stava andando giù di colpo. Immediatamente ha preso il moscone, lo ha raggiunto si è buttato in acqua e lo ha portato a riva. Sul posto sono arrivati in pochi minuti anche l’ambulanza del 118 e l’automedica. L’uomo, che aveva ingerito pochissima acqua anche per il tempestivo intervento del soccorritore, si è gradatamente ripreso e non è stato portato neppure all’ospedale. Resta però il fatto che deve la vita all’intervento del solerte bagnino di salvataggio.

Fonte e immmagini: Il Resto del Carlino ed. Forlì e Cesena