Ripabottoni, 14 Novembre 2017 – Ha preso ufficialmente il via il progetto “Prevenzione e Sicurezza Immigrati” che coinvolgerà i giovani migranti ospiti del centro di accoglienza “Xenia” di Ripabottoni (CB).
Il progetto, unico in Italia, coinvolgerà per la prima volta gli immigrati in un corso di formazione al primo soccorso di BLSD e all’educazione in mare. La maggior parte degli immigrati presenta problemi e difficoltà fisiche congenite, oltre a non essere informata sui pericoli del mare, non avendo mai ricevuto, in generale, un’educazione in tal senso. Da questa constatazione è nata la fruttuosa collaborazione tra il Nicola Fratangelo, Direttore della Società Nazionale di Salvamento Sez. Guardialfiera, e Patrizia Pano, Presidente dell’A.N.P.E.A.S. Onlus, ideatori del progetto.
La formazione
avrà la funzione di salvaguardare la vita e la salute dei giovani ospiti del Centro di Accoglienza rendendoli capaci di intervenire in casi “a rischio”  e di autoproteggersi adottando le giuste misure e comportamenti, oltre ad avere anche lo scopo di educarli ad una condotta responsabile.
Il corso si articolerà in lezioni teoriche e pratiche realizzate tramite il protocollo ufficiale della Società Nazionale di Salvamento – Salvamento Agency, soggetti di riferimento Nazionale sui percorsi formativi sul primo soccorso e attività acquatiche.

Per approfondire leggi gli articoli su:
http://cblive.it/notizie-molise/59832-ripabottoni-al-via-il-progetto-prevenzione-e-sicurezza-immigrati
http://www.ecoaltomolise.net/rianimazione-cardiopolmonare-primo-corso-migranti-molise/

Fonte: L’Eco dell’Alto Molise e Alto Vastese – CB Live “La Città di campobasso in diretta”

 

Tags: